Gli aspetti legali dell'e-commerce: la mia guida. Scaricala qui, è gratuita!

6.6. Il contenuto del contratto: clausole dalla 13 alla 19.

Il compenso: è importante prevedere un acconto. Cosa accade se il contratto si scioglie perché una parte è inadempiente. Come modificare il contratto dopo che è stato firmato. La scelta del tribunale competente.

Clausola numero 13: il compenso.
Il tuo compenso è indicato nella proposta del servizio, ossia nel preventivo.
Nel preventivo indicherai anche come devi essere pagato.
Ad esempio, puoi prevedere un acconto del 50% alla firma del contratto e il saldo alla accettazione del sito (cioè quando il sito supera il collaudo).
Ricorda sempre di prevedere un acconto: male che vada avrai ricevuto qualcosa dal tuo cliente.

Se il tuo cliente fa storie sull’acconto, non cedere per nessun motivo.
Quello è un cattivo cliente che probabilmente ti creerà altri problemi più avanti, nel corso del vostro rapporto contrattuale.
Considera l’acconto come una forma di selezione dei tuoi clienti.
In questa clausola ho indicato anche che se il cliente non ti paga fino all’ultimo centesimo, non ha più diritto di usare il codice che hai scritto.

Clausola numero 14 sulla riservatezza.
Semplicemente ricorda di non divulgare o usare in altra maniera notizie relative all’attività del cliente che hai appreso in occasione dell’attività di sviluppatore del sito.

Clausola numero 15 sulla risoluzione.
Al di là di quanto scritto in clausole specifiche, come quella sulla consegna dei materiali,
se tu o il tuo cliente non osservate quanto scritto nel contratto, allora l’altra parte può contestare questa inadempienza e invitare la parte inadempiente a mettersi in linea con il contratto. Se non lo fa il contratto si scioglie.

Lo scioglimento del contratto implica che tu dovrai restituire quanto ricevuto dal cliente (quindi, anche eventuali soldi) e il cliente dovrà restituirti quanto ricevuto da te (ad esempio il codice).
È una misura estrema. Per questo prima di ricorrere alla risoluzione è bene verificare se ci sono altre soluzioni che possano soddisfare entrambi.

Le clausole che vanno dalla 16 alla 19 sono più importanti da un punto di vista legale che pratico.
Mi limito a richiamare due clausole: la numero 16 e la numero 19

In base alla clausola numero 16, qualsiasi tipo di modifica o integrazione del contratto deve essere fatta con un documento scritto firmato da te e dal tuo cliente. Non basta quindi un accordo verbale.

In base alla clausola 19 devi indicare il tribunale competente: normalmente sceglierai quello della tua città o che si trova comunque nella città a te più vicina.

13. Compenso
L’importo e le modalità di pagamento del compenso a favore di Doe per il servizio di progettazione e sviluppo del sito web sono indicati nella proposta del servizio.
Il Cliente pagherà il compenso tramite bonifico bancario a fronte di idoneo documento fiscale emesso da Doe.
Salvo quanto diversamente specificato, in caso di esecuzione parziale del servizio, Doe ha diritto al compenso per il lavoro svolto.
In caso di mancato pagamento del compenso nei termini stabiliti nella proposta del servizio:
a) è revocato in capo al Cliente il diritto d’uso del software sviluppato da Doe;
b) il Cliente non potrà godere di qualsiasi tipo di prestazione prevista da questo contratto a suo favore ed a carico di Doe.

14. Riservatezza
Le parti si impegnano ad adottare tutte le misure opportune per garantire la riservatezza dei codici sorgente e delle conoscenze e dei metodi usati per elaborare il software, nonché delle informazioni e dei documenti comunicati all’altra parte o di cui essa sarà venuta a conoscenza in occasione dell’esecuzione di questo contratto.
Ciascuna delle parti si impegna a fare rispettare questo obbligo di riservatezza ai propri dipendenti, collaboratori, prestatori di servizi.
Le parti si impegnano a non utilizzare, ad eccezione di quanto autorizzato da questo contratto, le informazioni e quant’altro comunicato dall’altra parte o di cui essa sarà venuta a conoscenza nell’esecuzione di questo contratto.

15. Risoluzione del contratto
Nel caso in cui una delle due parti sia inadempiente agli impegni ed obblighi su di essa gravanti in base a questo contratto e salvo quanto previsto da altra specifica clausola di questo contratto, l’altra parte potrà contestare l’inadempienza con .…
La parte che contesta l’inadempienza dovrà invitare l’altra parte a porvi rimedio, ossia ad adempiere a quanto di competenza, entro il termine di 10 giorni. In caso di perdurante inadempimento della parte intimata, la parte che ha contestato l’inadempienza potrà dichiarare risolto il contratto.

16. Completezza e modifica del contratto
Questo contratto, con i relativi allegati, annulla ogni precedente accordo orale o scritto intervenuto tra le parti su questa materia.
Ogni modifica o aggiunta a questo contratto dovrà avvenire in forma scritta.

17. Efficacia del contratto
Nel caso in cui alcune disposizioni di questo contratto risultino essere nulle o invalide, le altre disposizioni rimarranno pienamente valide ed efficaci.

18. Privacy
Ai sensi dell’art. 13 del d.lgs. n. 196/2003, si informa che Doe raccoglie ed archivia i dati anagrafici e commerciali relativi a questo contratto per adempiere agli obblighi derivanti dall’esecuzione del contratto, tra i quali ci sono obblighi fiscali e tributari. La natura del conferimento dei dati è obbligatoria per consentire l’adempimento degli obblighi di legge che derivano dall’esecuzione dei servizi richiesti.
Le parti prendono anche atto dei diritti a loro riconosciuti dall’art. 7 del d.lgs. n. 196/2003 n. 196 sulla tutela dei dati personali ed in particolare del diritto di richiedere l’aggiornamento, la rettifica o la cancellazione degli stessi.
Con la sottoscrizione di questo contratto, ciascuna parte consente esplicitamente all’altra parte l’inserimento dei propri dati nelle rispettive banche dati.
Ciascuna delle parti consente espressamente all’altra parte di comunicare i propri dati a terzi, nel caso in cui tale comunicazione sia necessaria in funzione degli adempimenti, diritti ed obblighi connessi all’esecuzione di questo contratto o comunque renda più agevole la gestione dei rapporti che derivano dal contratto.

19. Legge applicabile e foro competente
Questo contratto è regolato dalla legge italiana.
Per ogni controversia relativa all’interpretazione od esecuzione di questo contratto sarà competente in via esclusiva il foro di .…