Gli aspetti legali dell'e-commerce: la mia guida. Scaricala qui, è gratuita!

6.2. Il contenuto del contratto: clausole 3 e 4

Le credenziali di accesso: come conservarle per evitare che il cliente ti ritenga responsabile di eventuali danni. I materiali da caricare sul sito: cosa accade se il cliente non te li consegna entro il termine stabilito?

Clausola numero 3: la consegna delle credenziali di accesso.
Ti fai consegnare username e password di accesso al sito e, se necessario, all’hosting, e le conservi con cura. Dopo la consegna del sito il cliente si impegna a cambiarle e tu non sei più responsabile del loro uso, salvo, come ho scritto, i casi di dolo o colpa grave:
Ho inserito questa specificazione perché secondo il codice civile nel contratto, anche nel tuo contratto non può essere esclusa la tua responsabilità per un danno che ha subito il cliente, nel caso in cui questo danno sia stato causato dal tuo dolo o dalla tua colpa grave.

Cosa intendo dire per dolo e colpa grave?
Ti faccio un esempio di dolo: tu usi le credenziali del Cliente con l’intenzione di creargli qualsiasi tipo di danno. Tu cioè agisci proprio con lo scopo di creare un danno al cliente, ad esempio cancellargli il database.

La colpa grave può derivare invece da una tua grave negligenza o imprudenza o imperizia nell’uso delle credenziali.
Ti faccio un esempio: lavori in un coworking e lasci le credenziali su un post-it attaccato al tuo portatile e tutti possono vederlo.
Qualcuno legge queste password e poi accede al sito del cliente e gli causa un qualsiasi tipo di danno.
Come capirai, si tratta di ipotesi remote.
Per cui il consiglio base è quello di fare attenzione a conservare con cura le credenziali del cliente.
Se decidi di creare tue credenziali di amministratore del sito, ricorda di disabilitarle una volta che è cessato il tuo rapporto di lavoro con il cliente.

Clausola numero 4: consegna dei materiali.
Nel contratto ho ipotizzato che sia il cliente a fornirti i materiali da caricare sul sito.
Cosa accade se il cliente non te li consegna entro il termine che tu hai indicato nel contratto?
Accade semplicemente che slitterà anche il giorno della consegna del sito al cliente.
Allo stesso tempo nel contratto stabilisci che se il ritardo nella consegna del materiale supera un certo numero di giorni, allora tu avrai diritto di recedere dal contratto e avrai diritto al compenso per il lavoro che sino ad allora avrai sin allora eseguito ed alle spese sino ad allora sostenute.

Questo è ciò che significa la clausola n. 4.3. secondo cui “Il ritardo nella consegna dei materiali superiore a .. giorni costituisce giusta causa di recesso ai sensi dell’art. 2237 c.c.”.
Questo articolo del codice civile prevede che “il prestatore d’opera”, ossia tu, possa recedere dal contratto per giusta causa.
Nel contratto che ti ho fornito tu ed il tuo cliente stabilite a priori che il ritardo nella consegna dei materiali da caricare sul sito oltre un certo numero di giorni costituisce una giusta causa di recesso.

3. Credenziali di accesso
3.1. Dopo aver accettato la proposta del servizio, il Cliente comunica tutte le credenziali di accesso necessarie a Doe per caricare, configurare e installare quanto necessario sul sito e/o sul server online.
3.2. Doe si impegna a custodire con diligenza queste credenziali e si riserva il diritto di creare proprie credenziali di amministratore del sito.
3.3. Dopo che il sito è stato consegnato ed accettato dal Cliente secondo quanto indicato dalla clausola n. 6 ed in caso di cessazione del contratto per qualsiasi causa:
a) il Cliente si impegna a cambiare le proprie credenziali di accesso e solleva Doe da ogni responsabilità relativa all’uso delle credenziali che il Cliente gli ha comunicato e ad ogni tipo di operazione compiuta tramite il sito web, salvo i casi di dolo o colpa grave di Doe.
b) Doe si impegna a disabilitare le proprie credenziali di amministratore.

4. Consegna dei materiali
4.1. Il Cliente è tenuto a consegnare a Doe i testi, le immagini ed ogni altro materiale da pubblicare sul sito nei formati, con le modalità e nei tempi che Doe comunicherà via e-mail al Cliente.
4.2. Se il Cliente non consegna i materiali in modo conforme a quanto gli è stato comunicato da Doe, il tempo di realizzazione del sito indicato alla clausola 5.1. verrà posticipato per un numero di giorni pari a quelli di ritardo nella consegna dei materiali che avvenga in modo conforme.
4.3. Il ritardo nella consegna dei materiali superiore a .. giorni costituisce giusta causa di recesso ai sensi dell’art. 2237 c.c., secondo comma. 
Se esercita il diritto di recesso, Doe ha diritto di trattenere quanto sino ad allora versato dal Cliente a titolo di compenso, oltre ad avere diritto al rimborso delle spese sostenute.
4.4 Doe non ha alcuna responsabilità rispetto alla liceità e/o legittimità del materiale fornito o indicato per la pubblicazione dal Cliente.
Il Cliente dichiara di essere titolare dei contenuti, scritti, immagini e ogni altro materiale fornito per la realizzazione delle pagine web e che lo stesso è nella sua legittima disponibilità, non è illecito e non viola alcun diritto di terzi.